top of page

Ma dove vai in vacanza? Sette mondi di suono da visitare

Aggiornamento: 19 feb 2021

Sette luoghi dai suoni affascinanti che potresti visitare per scoprire suoni a dir poco inusuali...



1) Manchester - Il grattacielo che ulula alla luna


Se abiti in un luogo rumoroso, sono sicura che potrai trarre benefici psicologici da una gita a Manchester: la Beetham Tower ti farà capire che, in fondo, il paesaggio sonoro che avvolge il tuo appartamento non è poi così male... Da quando è stato realizzato, l'edificio di 47 piani progettato da Ian Simpson sta facendo impazzire gli abitanti di Manchester a causa della lama in metallo e vetro – puramente decorativa – posizionata in cima al palazzo. Il grattacielo è un vero e proprio epic fail dell'ecologia acustica: nelle giornate ventose, la lama propaga un forte lamento udibile dagli abitanti nel raggio di 3 chilometri. Nel 2012 il padre dell'edificio commentava:


I am completely aware of the noise because I live at the top of the building. I would like to apologize for that and we are looking to address it so that next year we don't have the same problem.

Da allora le soluzioni proposte non hanno risolto il problema.





2) Zara - Un grande classico: l'organo marino

Con 35 canne d'organo, nel 2005 l'architetto Nikola Basic trasforma parte della banchina che abbraccia il centro storico di Zara in una grande opera sonora governata dal moto del mare in perpetua esecuzione.





3) Estonia - Il suono della foresta

Se ami udire le conversazioni della natura nei boschi e vuoi goderne a pieno, potresti pensare di andare nella foresta di Voru dove un gruppo di studenti della facoltà di architettura ha costruito tre megafoni in legno locale: i ruup hanno un diametro di tre metri e consentono ai visitatori l'opportunità di sedersi al loro interno per leggere, suonare o bivaccare beneficiando dei suoni del bosco.





4) San Sperate - Il parco di litofoni di Pinuccio Sciola

A pochi chilometri da Cagliari potrai accarezzare e far suonare le gigantesche pietre create da Sciola attraverso tagli e perforazioni sapienti nel calcare, nel basalto e il marmo dando così voce all'Immobile immerso tra gli ulivi.






5) Ferrara - La camera anecoica del Polo Scientifico Tecnologico

Se fai fatica a metterti in dialogo con te stesso, potrai sempre approfittare della camera anecoica di Ferrara che apre talvolta al pubblico su prenotazione. Impiegata per "studiare e misurare rumori e capacità riflettenti e diffondenti", la camera anecoica è priva di eco e ti consentirà di sentire persino il rumore del tuo sangue che scorre nelle vene... Attività consigliata solo ai più intrepidi!





6) Bristol - Il misterioso brusio

Se sei fortunato abbastanza, a Bristol potrai cogliere un misterioso brusio nelle ore notturne o all'alba. Non è ancora del tutto chiara l'origine di tale suono che non tutti riescono a udire: recentemente si è ipotizzato che possa trattarsi di una combinazione di cause interne (sensibilità agli infrasuoni all'orecchio destro) ed esterne (rumori a bassa frequenza di infrastrutture tecnologiche e inquinamento elettromagnetico).


Il brusio non è caratteristico solo di Bristol ma domina anche lo spettro sonoro di altri paesi, catalogati nel World Hum Map and Database Project realizzato da Glen Mac Pherson nel 2012. Se credi di vivere in un luogo provvisto di Hum o vuoi partecipare alla catalogazione, puoi accedere alla mappa interattiva attraverso il sito.


7) Yellowstone National Park - Il suono dei geyser

Infine, se non hai un quattrino ma adori il suono, lo Yellowstone National Park ha messo on-line una gigantesca libreria di registrazioni effettuate nel celebre parco nazionale americano: si va dal classico richiamo dei lupi al suono dell'alba o a quello dei molti geyser che sibilano nella natura facendo udire la voce del grembo della nostra terra.





 

Ti è piaciuta questa Breve Storia? Ricevine una ogni sabato!

Iscriviti qui


 


7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page